torna a

ARCHIVIO

RISK MANAGEMENT

Attualmente il tema del rischio clinico si pone come argomento di rilevante severità che interessa vari settori della sanità ed ha un forte impatto sociale. Pertanto, è indispensabile conoscere ed analizzare quest’aspetto dell’assistenza sanitaria, che si colloca nel tema più generale della Qualità e della valutazione dell’outcome.

Legge 8 Marzo 2017 n. 24.  Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie (Legge Gelli - Bianco, GU Serie Generale n. 64 del 17-3-2017).  Entrata in vigore il 1/04/2017.

Linee di indirizzo per Regioni e Province autonome per l’applicazione dell’art. 2 comma 5 della legge 8 marzo 2017, n. 24 “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”  (Ottobre 2017).

La Formazione nel Risk Management nelle Aziende sanitarie alla luce delle novità legislative.  A. Ferrari et al. Acta Biomed 2017; Vol. 88, N. 3: 365-374.

Linee Operative Risk Management in Sanità Anno 2019 (Regione Lombardia DG Welfare).

Checklist di sistema chirurgia sicura 2.0   Manuale di guida alla compilazione e utilizzo della Checklist chirurgia sicura 2.0 (Febbraio 2019 - Regione Lombardia DG Welfare).

WHO Guidelines for safe surgery 2009

Manuale per la Sicurezza in sala operatoria: Raccomandazioni e Checklist (Ministero della Salute, 2009). Elenca e spiega in dettaglio 16 obiettivi di sicurezza tra cui la checklist.

Global Guidelines for the prevention of the Surgical Site Infection (World Health Organization, 2016).

Clinical Practice Guidelines for Antimicrobial Prophylaxis in Surgery (Surgical Infection Society Guidelines, 2013).

Linee guida sugli standard di sicurezza e di igiene del lavoro nel reparto operatorio - Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro. (ISPESL, 2009)

Risk Management in Sanità - Il problema degli errori (2004).  Ministero della Salute, Commissione Tecnica sul Rischio Clinico.

Protocollo di Monitoraggio degli eventi Sentinella (4° Rapporto 2005 - 2011).  Ministero della Salute.

Protocollo per il Monitoraggio degli Eventi Sentinella (2008).  Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.  Osservatorio Nazionale sugli Eventi Sentinella.

Raccomandazioni di sicurezza agli operatori (Ministero della Salute 2008 - 2014). Sono raccomandazioni la cui implementazione è monitorata da Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali):

      1 Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Cloruro di Potassio -KCL- ed altre soluzioni concentrate contenenti Potassio

      2 Prevenire la ritenzione di garze, strumenti o altro materiale all’interno del sito chirurgico

      3 Corretta identificazione dei pazienti, del sito chirurgico e della procedura

      4 Prevenzione del suicidio di paziente in ospedale

      5 Prevenzione della reazione trasfusionale da incompatibilità AB0

      7 Prevenzione della morte, coma o grave danno derivati da errori in terapia farmacologica

      8 Prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari

      9 Prevenzione degli eventi avversi conseguenti al malfunzionamento dei dispositivi medici/apparecchi elettromedicali

    11 Morte o grave danno conseguenti ad un malfunzionamento del sistema di trasporto (intraospedaliero, extraospedaliero)

    12 Prevenzione degli errori in terapia con farmaci “Look-alike/sound-alike” (Aggiornamento 2015 Farmaci LASA)

    13 Prevenzione e gestione della caduta del paziente nelle strutture sanitarie

    14 Prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici

    15 Morte o grave danno conseguente a non corretta attribuzione del codice triage all’interno del Pronto Soccorso

    17 Raccomandazione per la riconciliazione farmacologica

    18 Raccomandazione per la prevenzione di errori in terapia conseguenti all’uso di abbreviazioni, acronimi, sigle e simboli

    19 Raccomandazione per la manipolazione delle forme farmaceutiche orali solide