torna a

ARCHIVIO

QUALITA’

Nel 1999, in occasione dell’accreditamento delle strutture sanitarie, la Regione Lombardia chiese agli ospedali di intraprendere un percorso di certificazione di qualità, lasciando agli ospedali la scelta dell’ambito in cui conseguire la certificazione  e l’individuazione di un ente certificatore.

Successivamente alle iniziative individuali ed eterogenee degli ospedali si affiancò o sostituì un accreditamento secondo un set di standard di Joint Commission International con cui la Regione aveva stabilito un accordo di collaborazione.

Dal 2013 Regione Lombardia ha intrapreso una propria iniziativa, sviluppando un sistema di monitoraggio della qualità delle strutture sanitarie: il Programma Integrato di Miglioramento dell’Organizzazione (PrIMO).  Dal 2014 gli ospedali hanno iniziato ad autovalutarsi su questo set di standards e nel 2017 sono stati valutati sul campo.

Nel 2018 il PrIMO entra in una nuova fase con la pubblicazione di un nuovo set di standard elaborati e modificati attraverso l’esperienza maturata nei primi tre anni di attività.